Biografia

Sono nato una notte d’estate nel “lontano” 1976, dopo che i miei genitori erano stati qualche ora prima alla fiera del paese e, forse, proprio quell’aria di festa che si respira nei piccoli paesi del Polesine, ha influenzato il mio ottimismo.

Sono cresciuto in campagna dove si ha la gioia di apprezzare le cose semplici e l’opportunità di osservare come il mestiere del contadino, con la sua pazienza e la sua saggezza, sia uno dei testimoni del grande miracolo della natura in cui, in ogni stagione, c’è il suo raccolto.

Saltando da un trattore all’altro, passando da un raccolto ad un altro, dando calci ad un pallone con gli amici, mentre scrivevo codice e sviluppavo software, sono arrivato a laurearmi in Ingegneria Elettronica presso l’Università di Ferrara.

Dato che “in ogni stagione c’è il suo raccolto”, inizio a perlustrare il mondo del lavoro come ingegnere elettronico. Inizio come Field Engineer e giro per cantieri a sviluppare ed avviare automazioni. Successivamente mi dedico allo sviluppo prodotti e, in qualità di Product Manager, mi occupo di promozione, formazione e supporto clienti. Divento Responsabile After Sales ed, infine, dopo una breve esperienza come Production Planner, decido di rimettermi in gioco e di ripartire per una altra avventura.

Ma non vivo di solo lavoro.

Ho una moglie con la quale condivido la passione per i viaggi. Mi piace esplorare e conoscere nuove culture. Parlo bene l’inglese e lo spagnolo e mi difendo con le 4 parole che conosco di francese. Nel mio studio, tengo una cartina del mondo in cui io e mia moglie abbiamo segnato i posti in cui siamo stati. Non sono pochi, ma non pensiamo siano ancora abbastanza. Il mio viaggio ideale deve essere fatto di semplicità e scoperta.

Poi c’è l’altra mia passione, lo sport. Sono cronometrista tesserato F.I.Cr. e, da bravo polesano, sono appassionato di rugby e motori (auto e moto). Correre e andare in palestra mi aiutano a liberarmi dallo stress ed a farmi sentire meglio (anche con la coscienza).